Bobine

Scarica il pdf con le tipologie di foratura

Scarica catalogo

Dopo il taglio di ribobinatura, le bobine madri vengono svolte, tagliate e riavvolte fino ad ottenere bobine più piccole, maneggevoli e pronte per l’utilizzo, utili sia a prevedere un successivo processo di lavorazione con macchine confezionatrici, sia pronte per l’utilizzo industriale.

Testate per gli imballaggi più resistenti, le bobine rappresentano la soluzione più immediata per l’involucro e il confezionamento dei prodotti di grandi dimensioni.
Su richiesta del cliente, siamo in grado di fornire bobine tagliate, microforate, lisce e monopiega dello spessore e della densità che meglio si adatta all’utilizzo dell’imballaggio desiderato.

Come per tutti i prodotti realizzati in materie plastiche, che siano a foglia semplice o monopiega, esiste una tipologia di pellicola che meglio si adatta ad ogni specifico utilizzo finale.

Le bobine industriali sono particolarmente indicate per i produttori del settore plastico che, non producendo da soli la materia prima, necessitano del loro acquisto per eseguire le lavorazioni successive.

Il loro utilizzo, infatti, trova impiego per l’imballaggio di unità pallettizzate e per essere caricate su macchinari di imballaggio automatico. Graditissime ai floricoltori, aiutano il lavoro anche delle ditte di traslochi e di immagazzinamento per la copertura di casse, e l’imballaggio di oggetti e prodotti su grande scala.

Sono anche utilizzate per la protezione di ogni tipo di piccola imbarcazione che, a riposo nei mesi invernali, ha necessità di essere preservata dagli agenti atmosferici e dall’ossidazione salina.

Sempre disponibili nelle misure standard, siamo in grado di produrre bobine personalizzate in dimensioni e spessori, ideate ogni volta per rispondere alla specifiche esigenze dei clienti.

  • bobineBobina: prodotto finito per clienti che hanno una macchina confezionatrice. Le forniamo in polipropilene e politene; lisce, stampate, micro e macro forate a fascia intera, a banda e a registro. Disponibile in foglia piana, ossia non piegata e mono piega, cioè piegata su sé stessa solo una volta.
  • Politene estensibile manuale o macchinabile: pellicola particolarmente utile per imballare pallet e anche prodotti più piccoli come aste per cornici o aste di alluminio.
  • Bobine in accoppiato di diversi spessori e materiali: per clienti con una macchina confezionatrice. La pellicola, generalmente per uso alimentare, è più spessa e dà una maggiore barriera per preservare il prodotto che può essere anche surgelato.
  • Bobine in PVC termoretraibile in foglia piana e mono piega: per imballaggio scatole ad uso industriale. La bobina in foglia piana non è piegata mentre la mono piega è piegata solo una volta.
  • Bobine in poliolefina anti fog termoretraibile: la poliolefina è una pellicola con caratteristiche di elevata resistenza allo strappo, idoneità a contatto con gli alimenti, resistenza chimica agli oli e ai solventi. Le bobine in poliolefina termoretraibile sono trattate in modo da restringersi appena entrano in contatto col calore; lo speciale trattamento anti fog inoltre permette di non formare vapori quando il film entra in contatto con prodotti caldi. Policart le fornisce lisce, foglia piana e mono piega. Sono generalmente usate nel settore ortofrutticolo.
  • Bobine in poliolefina termoretraibile: sono bobine specialmente adatte al contatto con gli alimenti e la cui caratteristica termoretraibile permette il restringimento della pellicola una volta essa entra in contatto col calore. Policart le fornisce lisce, micro forate, a foglia piana e mono piega. Film generalmente usato per impacchettare dolci, biscotti e taralli e pane.